AccettaQuesto sito utilizza cookie anche di terze parti (Google Analytics) per rilevare, in forma anonima, informazioni sulla navigazione del sito. Se vuoi avere maggiori informazioni su di essi clicca qui . Per abilitare l’uso dei cookies clicca sul pulsante “Accetta”.

STIMA SUL CONTENIMENTO DEGLI ONERI PER I SINISTRI

10/11/2013
Notizie Istituzionali
STIMA SUL CONTENIMENTO DEGLI ONERI PER I SINISTRI ai sensi dell’art. 30 della Legge 27/2012

STIMA SUL CONTENIMENTO DEGLI ONERI PER I SINISTRI ai sensi dell’art. 30 della Legge 27/2012
 

Con riferimento alle previsioni dell’art. 30 della legge 27/2012 che obbliga l’impresa a riportare nella relazione annuale sull’attività antifrode o in una nota integrativa al bilancio annuale la stima circa la riduzione degli oneri per i sinistri derivanti dalla lotta alle frodi condotta dall’impresa, sono di seguito riportati i valori dei risparmi sui sinistri in conseguenza dell’attività antifrode svolta nel 2012 e i relativi costi sostenuti.

In particolare i risparmi si riferiscono al ramo 10, sinistri (pagati e riservati) di qualsiasi generazione per i quali nel corso del 2012 si è potuto accertare un saving[1] in conseguenza di attività antifrode:

- n. 56 sinistri per € 689.361,88

UBI Assicurazioni ha sostenuto nel corso dell’esercizio 2012, i seguenti costi:
 

- Spese di liquidazione sostenute nell’esercizio 2012 per attività di gestione sinistri (ramo 10 sinistri pagati e riservati) esposti a rischio frode: € 293.504, 86.
- Spese di sviluppo IT sostenute nel 2012 per attività antifrode: € 78.020,00.
- Costi di struttura € 165.605,40
 

[1] Delta tra il valore che indica l’aspettativa di pagamento e l’importo liquidato al lordo delle spese sostenute.